Alaska, Matt Cornell e Jackson Marvell aprono due vie su Pyramid Peak

Techno Terror sulla parete ovest (1.100 mt) e Smoke em if you got em (1.100 mt) con Jack Cramer e Austin Schmitz sulla parete nord-ovest

Matt Cornell e Jackson Marvell hanno apreto una via di 1.100 metri (AI6 M7+ R A0) sulla parete ovest di Pyramid Peak nelle Revelation Mountains (Alaska). L’hanno chiamata Techno Terror. Poi si sono poi spostati sulla parete nord-ovest con Jack Cramer e Austin Schmitz per aprire ‘Smoke em if you got em’ (1.100 m, AI5+, A2+).

Quel desiderio irrefrenabile

Il Pyramid Peak era stata da un paio di anni una delle prime opzioni nell’agenda di Matt Cornell e Jackson Marvell. Poi ci si è messa di mezzo la pandemia da Covid-19. Nel 2021 Matt Cornell aveva di nuovo nel mirino Pyramid Peak, e aveva persino avuto una borsa di studio dal Club Alpino Americano per provare ad aprire una nuova via lì, ma logistica e meteo non hanno mai permesso ai due di tentare.

Poi in questa primavera tutto si è riaperto e a far scattare di nuovo quel desiderio irrefrenabile ci hanno pensato le foto pubblicate da Andres Marin e Clint Helander alcune settimane fa; i due, infatti, hanno aperto The Shaft of the Abyss (1.200m, VI, AIrR, M5, 90º, A0) sulla parete est del Golgota e hanno mostrato alcuni filmati dove si vedevano le buone condizioni delle Revelation Mountains.

Quindi, partenza. Si è creato il quartetto e via in Alaska. Il primo obiettivo è stata la parete ovest…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button