Pubblicato il: Mer, Feb 14th, 2018

All’asta oggetti della spedizione italiana del ’54 al K2

sms_solidale_944
Facebooktwitterlinkedintumblrmail

italiani k2

Ugo Angelino, il penultimo ad andarsene tra i reduci del K2 — è morto pochi giorni prima del Natale 2016, l’ultimo è stato Erich Abram nel gennaio dello scorso anno: i suoi ricordi, le fotografie, gli scarponi, il piumino, la piccozza sono sinora stati conservati nel suo studio a Biella. Ora quegli oggetti andranno all’asta, il prossimo 28 febbraio, da Bolaffi a Torino. Il ricavato sandrà a finanziare  iniziative in ricordo dell’alpinista che partecipò nel ’54 alla conquista del K2.
Si va dalla giacca in piumino con il nome di Angelino sull’etichetta interna, prezzo stimato 40-50mila euro. Fu usata dagli alpinisti sino a 7mila metri. Poi gli scarponi, a mille euro prezzo base, E poi ancora i ramponi Grivel, per la prima volta a dodici punte, chiodi da roccia e da ghiaccio, i bolli adesivi azzurri, con la scritta K2.

© 2018, all rights reserved.

Per segnalare refusi, imprecisioni e correzioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Facebooktwitterlinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Inline