Alpinista austriaco morto sulla parete ovest del Pal Piccolo

soccorso alpino

Il corpo di un alpinista austriaco di 41 anni – Stefan Pessernig, di Klagenfurt – è stato trovato morto dal Soccorso Alpino italiano e austriaco ai piedi delle pareti ovest del Pal Piccolo, sopra il Passo Monte Croce Carnico (Udine).

L’uomo è precipitato per decine di metri durante un’arrampicata solitaria che stava facendo slegato e senza sicurezza. L’allarme è stato lanciato ieri sera dal Centro Interforze di Tarvisio (Udine), col quale i gruppi di polizia austriaca, italiana e slovena collaborano nella zona dei tre confini. Il corpo è stato scoperto dai soccorritori in elicottero che lo hanno localizzato grazie ai visori notturni.

L’uomo indossava scarpette di arrampicata e il sacchetto di magnesite alla vita, mentre la corda e l’imbragatura erano stati lasciati alla base della parete. Dopo i rilievi di Carabinieri e Finanza e ottenuto il nulla osta del magistrato, il corpo è stato recuperato dai tecnici del Soccorso Alpino e trasportato a Tolmezzo.

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button