Alpinista morto su Concarena. Cordata bloccata su Corno Piccolo

Poco dopo le 7:00 di stamattina il Cnsas ha ricevuto un allertamento per un infortunio alpinistico sulla Concarena, media Valle Camonica. Tre alpinisti stavano salendo per andare all’attacco della via Cassin. Uno di loro è scivolato sul terreno bagnato ed è precipitato per un centinaio di metri. Sul posto l’elisoccorso di Brescia, pronte a partire a supporto altre squadre della V Delegazione Bresciana. Il recupero è avvenuto dopo lo sbarco con il verricello del tecnico di elisoccorso Cnsas e dell’équipe medica, che ha accertato la morte dell’alpinista, R.V. le iniziali, 38 anni, di Cantù (CO).

Altro intervento del Cnsas, in Abruzzo sul Gran Sasso. Si sono concluse verso le ore 06,00 di questa mattina, infatti, le operazioni di soccorso ad una cordata di tre persone bloccata sulla parete Nord del Corno Piccolo per il sopraggiungere dell’oscurità.

I tre, 2 uomini e una ragazza rispettivamente di 34, 32 e 26 anni, erano partiti intorno alle 7,00 di ieri mattina da Piana del Laghetto per salire la Cresta Nord-Est del Corno Piccolo.

Completata la salita si sono poi diretti verso il “Camino di Mezzo” per scendere alla base della parete.

Degli errori di valutazione e la stanchezza ne hanno però rallentato la progressione e i tre si sono ritrovati in difficoltà ancor prima di iniziare la discesa. Si sono quindi fermati ed assicurati e con il sopraggiungere dell’oscurità hanno chiesto l’aiuto del Soccorso Alpino e Speleologico.

Intanto i Vigili del Fuoco sono intervenuti con le potenti cellule foto-elettriche in loro dotazione, che hanno illuminato la parete Nord del Corno Piccolo per rendere meno difficoltoso l’intervento. Grazie anche alla collaborazione del personale in servizio alla funivia, i tecnici del Soccorso Alpino hanno raggiunto gli alpinisti intorno alle 3.00 e dopo aver attrezzato la discesa fino alla base della parete, li hanno accompagnati fino a Prati di Tivo.

foto: wikipedia

© 2019, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button