Alpinista precipita per oltre mille metri sul Cervino

Il 30enne, sloveno, procedeva in salita slegato dal compagno. È finito in un crepaccio

Un alpinista sloveno di 30 anni è morto ieri pomeriggio sul versante svizzero del Cervino. È precipitato per oltre mille metri in un crepaccio. Le operazioni di recupero della salma sono state affidate ai soccorritori elvetici.

L’incidente

L’incidente è avvenuto poco prima delle 15,30, a 4.300 metri di quota. L’alpinista era con un compagno di cordata, recuperato illeso dal Soccorso alpino. I due erano in fase di salita e stavano procedendo slegati. Le operazioni di recupero del corpo sono state complesse, in quando è finito in un crepaccio terminale difficile da raggiungere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button