Ancora neve sino a Capodanno. Anche in città

Nelle città del nord si esce, per un giro o per andare a lavoro, con gli sci

Ancora maltempo e neve sull’Italia. Una serie di impulsi atlantici, afferma 3bmeteo, continuerà raggiungere le nostre regioni, pilotati da una vasta circolazione depressionaria che abbraccia quasi tutto il Continente, alimentata da aria fredda proveniente dall’Artico.

 

Nelle città, alle prese con le restrizioni Covid, c’è chi è uscito, per fare una passeggiata o per andare a lavoro, armati di sci. Sui social tante immagini che provengono da Milano, Bergamo, Pavia, Lecco. 

Neve a quote basse sino a Capodanno

Almeno fino a capodanno molte nostre regioni si troveranno a dover fare i conti con tali passaggi perturbati, che daranno luogo a nevicate anche a quote basse, non solo al Nord ma anche lungo l’Appennino. Nel dettaglio:

I prossimi giorni

neve dolomiti
Neve record sulle Dolomiti

MERCOLEDÌ 30. Un impulso perturbato impegna le regioni centro-meridionali coinvolgendo soprattutto quelle del versante tirrenico, con nevicate sulla dorsale appenninica. Quota neve sui 400/500m sul settore tosco-emiliano più occidentale, anche se non si tratterà di fenomeni troppo insistenti e comunque tenderanno ad esaurirsi in serata. Neve dai 700/900m sul restante settore tosco-emiliano, anche in questo caso in attenuazione in serata. Nevicate un po’ più consistenti impegneranno l’Appennino centrale, tra Marche occidentali, Umbria e Lazio/Abruzzo occidentale, dai 900/1000m, fino a 1500m sui rilievi calabresi.

GIOVEDÌ 31. Residue nevicate sull’Appennino Calabrese con quota neve in calo fino a 1000m. Intanto una nuova perturbazione raggiungerà in serata le Alpi occidentali al confine con la Francia, con ripresa delle nevicate dai 500/700m.

 

LEGGI ANCHE Dolomiti, mai così tanta neve da 30 anni

 

NEVE CAPODANNO. La nuova perturbazione si estenderà dal Nordovest al Nordest e alle regioni tirreniche, innescando nevicate che potrebbero cadere fino in pianura su Piemonte ed ovest Lombardia, dai 200/500m sulle Alpi centro-orientali. In Appennino quota neve sugli 800/1000m sul settore centro-settentrionale, fino a 1500m su quello meridionale.

fonte

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button