Antartide, il ghiaccio tocca l’estensione più bassa degli ultimi 40 anni

È quanto hanno rilevato i satelliti (1,98 milioni di chilometri quadrati), mai così poco da quando sono iniziati i rilevamenti (fine anni '70)

Il ghiaccio marino dell’Antartide non ha mai avuto una estensione così bassa. A fine febbraio aveva un’estensione di 1,98 milioni di chilometri quadrati. Ovvero: meno rispetto al precedente record negativo di 2,1 milioni di chilometri quadrati del marzo 2017.
Una superficie così ridotta non era mai stata registrata da quando sono state avviate le rilevazioni satellitari (fine degli anni Settanta).

Lo studio

Questo è quanto emerge dai dati del National snow and ice data center di Boulder, in Colorado.

Le cause? Ciò è dovuto in parte all’aumento della temperatura delle acque, in parte ad altri fattori che andranno studiati nei prossimi mesi.

C’è da dire che il ghiaccio marino antartico ha un’estensione molto variabile di anno in anno. Dalla fine degli anni ’70 ha visto un graduale aumento, fino a raggiungere il picco nel 2014. Poi giù, con il record negativo di 2,1 milioni di chilometri quadrati del 2017. Poi una leggera risalita, e la doccia fredda di quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button