Arriva ondata di caldo anomalo. Occhio in montagna

In arrivo anticiclone africano con temperature primaverili anche in quota: il Cnsas invita alla prudenza per criticità e rischio valanghe e a consultare i bollettini meteo

CNSAS Così come preannunciato da diversi servizi meteorologici, è in arrivo un caldo anomalo in tutta Italia con temperature che supereranno i 15° in diverse località, anche in quota. Nelle prossime ore e nei prossimi giorni, prima di intraprendere qualsiasi attività sulla neve, consulta con attenzione il servizio Meteomont Carabinieri (meteomont.carabinieri.it o tramite app) e i bollettini niveo meteorologici locali per verificare eventuali condizioni di criticità e il rischio valanghe. Una piccola accortezza che può fare la differenza. Passaparola con una condivisione!

Diamo un’occhiata, quindi, alle previsioni meteo per i prossimi giorni.

Da 3bmeteo dicono che da fine dicembre 2021 e inizio gennaio 2022 ci sarà tempo stabile ed eccezionalmente mite per il periodo a causa di una massiccia rimonta anticiclonica di matrice africana che invaderà tutta l’Europa posizionando i suoi massimi tra il settore centrale e buona parte dell’Italia. L’anomalia non risiederà tanto nel fatto che il tempo sarà stabile, anzi, se andiamo a guardare le statistiche sono molti di puoiù i capodanno asciutti che non quelli bagnati, ma nelle condizioni climatiche che si affermeranno. Si tratta infatti di aria estremamente mite con valori di temperatura in quota che somiglieranno più ai mesi di maggio o di giugno, parliamo di isoterme a 1500m fino a 15°C o persino superiori con zeri termici che si attesteranno tra i 3500 e i 4000m di altitudine, qualcosa di veramente eccezionale anche e soprattutto perché interesserà gran parte dell’Europa, non solo la nostra Penisola. Caldo anomalo quindi ma non ovunque, anche se le temperature saranno diffusamente sopra media, gli scarti maggiori con la normalità li avremo soprattutto in collina e in montagna e in generale laddove ci sarà più sole. Sole che non interesserà tutti i settori a causa del ristagno di umidità nei bassi strati che favorirà nebbie, nubi basse e inversioni termiche nelle valli più estese come la Val Padana e anche localmente lungo i litorali.

Con queste premesse andiamo ad esaminare il tipo di tempo che potremo avere nelle due giornate chiave, quella del 31 dicembre e quella del 1 gennaio

METEO SAN SILVESTRO Nord, sole pieno su Alpi e Prealpi con temperature davvero miti, superiori ai 14-15°C alla quota di 1500m, zeri termici compresi tra i 3600m dei settori occidentali e i 3200m di quelli orientali. Nebbie, nubi basse e foschie persistenti sui settori di pianura e lungo i litorali liguri con temperature più basse, difficilmente sopra ai 10°C in Val Padana. Centro, sole pieno su colli e monti con temperature molto miti e zeri termici fino a 3600m, anche 4000m in Sardegna. Foschie e qualche nube bassa lungo i litorali toscani, della Sardegna e nelle valli toscane nonché a tratti lungo l’Adriatico specie sulle Marche. Più soleggiato sul Lazio e sull’Abruzzo. Sud sole prevalente salvo foschie, locali nebbie e nubi basse nelle ore notturne ed al primo mattino sulle pianure interne e localmente sui litorali tirrenici e sul Salento. Sole pieno su colli e monti. Temperature in aumento. Ventilazione debole o assente. Mari calmi.

METEO CAPODANNO 2022 Nord, soleggiato su Alpi e Prealpi con temperature ancor più miti, anche superiori ai 15-16°C alla quota di 1500m, zeri termici tra i 4000m del Nordovest e i 3200m del Nordest. Nebbie, nubi basse e foschie diffuse e persistenti sui settori di pianura e lungo i litorali liguri con temperature più basse, difficilmente sopra ai 10°C in Val Padana. Possibile qualche pioviggine sulla costa ligure. Centro, sole pieno su colli e monti con temperature eccezionalmente miti e zeri termici fino a 3700m. Foschie, nebbie e nubi basse sulle valli interne e lungo i litorali, anche della Sardegna, localmente persistenti nell’arco della giornata. Sud  foschie, locali nebbie e nubi basse sulle pianure interne, sui litorali tirrenici e sul Salento localmente anche persistenti nell’arco della giornata, sole pieno su colli e monti. Ventilazione debole o assente. Mari calmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button