Benjamin Védrines, salita record del Broad Peak in 7 ore

Il francese poi è sceso in parapendio

Benjamin Védrines: nuovo record mondiale sul Broad Peak (8.047 mt) da parte dell’alpinista francese. Avrebbe effettuato, stando a quanto annunciato dall’Alpine Adventure Guides del Pakistan, la salita dal Campo Base alla vetta in sole 7 ore. In discesa in parapendio.

 

Chi è

Benjamin Védrines, sono nato a Die, nella Drôme, ed è cresciuto nel piccolo villaggio di Châtillon-en-Diois, ai piedi della Riserva Naturale Hauts-Plateaux du Vercors. È alpinista, Guida di Alta Montagna. Pratica tanti sport in montagna: corsa, alpinismo, arrampicata, sci, ciclismo, ecc… Tutto questo regolarmente, come dice egli stesso, senza competizione, solo per divertimento!

È molto attivo nel Parco Nazionale degli Écrins. Racconta che di queste montagne gli piace il carattere selvaggio e autentico.

Evolvo in questo ambiente fin da quando ero molto giovane, sono particolarmente legato ad esso.

La sua attività l’ha svolta non solo sulle montagne di casa, ma anche in  Nepal, Alaska, Marocco.

Pochi mesi ha effettuato la Traversata scialpinistica del massiccio del Monte Bianco (sud-nord) in 20 ore insieme a Mathéo Jacquemoud. I due hanno percorso 80 chilometri e 7260 metri di dislivello positivo per traversare l’intero massiccio. No-stop.

Lo scorso estate un’altra impresa. Il nuovo record di velocità sullo “Spaghetti Tour”. Sul Monte Rosa. Ossia, il concatenamento di 18 Quattromila del massiccio del Rosa. Dalla Nordend sino alle 5 cime del Breithorn.

Un po’ di numeri dello Spaghetti Tour: in totale sono 29 km e circa 4500 m d+.

La guida d’alta montagna francese, Védrines, ha abbassato di parecchio l’asticella. Il record apparteneva a Nicolas Hojac e Adrian Zurbrügg (2020): 13h39’. E prima ancora (nel 2015) a Ueli Steck, insieme ad Andreas Steindl, in 14h35’. Il nuovo record di Védrines è di 9h18′

Tra le altre sue imprese ricordiamo quella effettuata lo scorso autunno con Charles Dubouloz: hanno aperto una nuova via sulla vergine parete nord del Chamlang (7319 mt) in Nepal. ‘À l’ombre du mensonge’ salita in stile alpino in 4 giorni superando difficoltà stimate attorno a WI 5+, M5+, 90°, ED.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button