Brette Harrington sale “Mezzogiorno di Fuoco” in Sardegna

La climber americana Brette Harrington sale “Mezzogiorno di Fuoco” (230 mt; 7 lunghezze) in Sardegna. Una via a strapiombo sul mare di difficoltà 8b max (7c obbligatorio) su Punta Giradili, cima calcarea di 730 metri sulla costa orientale della Sardegna.

La via è stata salita per la prima volta nel 2006 e liberata nel 2007 da Rolando Larcher.

Un anno prolifico per la climber americana: quest’estate, con Christina Lusti ha aperto una nuova e massiccia linea di sci sull’isola di Baffin chiamata Polar Moon Couloir. Poi si è unita a Sasha DiGiulian e Matilda Söderlund per la seconda salita di Rayu, un 5.14 di 15 tiri in Spagna.

Harrington è nota per le sue audaci free-solo alpine e le nuove vie. Nelle Montagne Rocciose canadesi, negli ultimi anni ha aperto una serie di vie difficili, come Aurorophobia 5.13+ nella Wiaparous River Valley con Marc-André Leclerc, Life Compass IV 5.10 M4+ sul Mount Blane con Rose Pearson, Just a Nibble M6R 5.10 WI5 14p su Mount Niblock con Dylan Cunningham, The Sound of Silence VI M8 WI5 su Mount Fay con Ines Papert e Luka Lindic. Nel 2021 ha liberato El Corazón VI 5.13b di 31 tiri su El Capitan.

Questa via ha aumentato la mia potenza e la mia resistenza. Questa linea è una combinazione speciale di tiri duri e ripidi con uno stile di chiodatura selvaggio e avventuroso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Back to top button