Caccia record in Svizzera, nei Grigioni uccisi 5mila cervi e 3mila caprioli

Alle battute hanno partecipato oltre 1600 cacciatori. L’alto numero di abbattimenti tra i cervi è da ricondurre alla quantità elevata di esemplari

cervo

 

In Svizzera, nei Grigioni, record di cervi uccisi: l’ufficio caccia e pesca traccia un bilancio della stagione venatoria 2015 chiusasi il 20 dicembre con la conclusione della caccia speciale alla quale hanno preso parte 1’651 cacciatori.

I numeri? Beh, nel corso del 2015 sono stati abbattuti complessivamente 5’164 cervi e 3’277 caprioli permettendo il raggiungimento quasi completo degli obiettivi di regolazione.

 

L’alto numero di abbattimenti tra i cervi è da ricondurre alla quantità elevata di esemplari. La scorsa primavera furono rilevati un numero sorprendente ed allora si è “corso ai ripari”. La causa? Sarebbe da ricondurre alle temperature miti che avrebbero aumentato la riproduzione di queste specie. Cosa che si preannuncia anche il prossimo anno.

 

© 2015, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button