Cade nel vuoto dal Sasso di Toanella, morta escursionista vicentina

La donna, 54 anni, era con il compagno e un'altra coppia, quando poco sotto la cima è precipitata per 400 metri

Un’escursionista vicentina ha perso oggi la vita precipitando per 400 metri dal Sasso di Toanella, 2.430 metri di quota.

L’incidente

La donna stava scendendo lungo la normale con il compagno e un’altra coppia quando, poco sotto la cima ha perso l’equilibrio cadendo nel vuoto. Scattato l’allarme attorno alle 14, la coppia di amici è rimasta ferma nel punto in cui era avvenuto l’incidente, mentre il compagno ha iniziato a scendere per cercare di raggiungere R.C., 54 anni, di Cassola (VI).

I soccorsi

L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore si è portato sul posto e durante la ricognizione ha individuato il corpo sui ghiaione di Forcella de la Toanella, dove ha sbarcato tecnico di elisoccorso e medico, che ha solamente potuto constatare il decesso dell’escursionista. L’eliambulanza è poi volata a prendere due tecnici del Soccorso alpino di Longarone in supporto alle operazioni, quindi, una volta sbarcati, dopo aver visto dove si trovava, in una prima rotazione ha imbarcato il compagno della donna e in una seconda rotazione ha provveduto a riportare a valle la seconda coppia.

L’elicottero è infine tornato sul ghiaione per recuperare soccorritori e salma e trasportarla a Davestra, per affidarla ai Carabinieri e al carro funebre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button