Camelbak Ultra™ Pro Vest.
Quando corri vuoi il top

Un gilet per le lunghe distanze (ma non solo), ricco di funzionalità, con ottimo fit e molto traspirante

Camelbak Ultra Pro Vest

115.00 €
9.7

Fit

9.8/10

Organizzazione

9.7/10

Materiali

9.7/10

Idratazione

9.7/10

Utilizzo

9.7/10

Pro

  • Ottimo fit, stabile, aderente
  • Tante tasche, facile accesso
  • Leggero, robusto, durevole
  • Per ultra trail, ma non solo
  • Borracce in dotazione

Contro

  • Niente da rilevare

Il Camelbak Pro Ultra™ Vest è realizzato per le gare a lunga distanza, ma è perfetto anche per l’allenamento quotidiano. Parliamo di un gilet da corsa molto ricco di funzionalità e migliorato dalle precedenti versioni.

Disponibile in più dimensioni e dotato di due borracce Quick Stow™ da 500 ml/17 once, l’Ultra Pro continua a mettere il comfort al di sopra di ogni altra cosa.

È realizzato con la nuova micro-rete 3D, offre maggiore comfort e ventilazione, ulteriore riflettività anteriore e posteriore, regolazione semplificata della doppia cinghia dello sterno e un fischietto rimovibile. Include anche più spazio di carico anteriore (6 litri) per un facile accesso e una tasca sicura con cerniera. Le tasche elastiche sono state aggiornate per un più facile accesso. In più il gilet può ospitare un serbatoio da 1,5 l/50 once. E con la nuova versione c’è anche il porta bastoncini.

 

CARATTERISTICHE

    • Micro mesh 3D: flusso d’aria multidirezionale e ammortizzazione per massimizzare il comfort e la traspirabilità.
    • Tasca sicura per telefono situata in posizione comoda con chiusura a cerniera per un accesso rapido e sicuro.
    • Doppie cinghie regolabili sullo sterno: offrono una gamma di regolazioni per una vestibilità personalizzata e una maggiore stabilità.
    • Tasca elasticizzata: riponi o prendi rapidamente uno strato o un guscio antipioggia.
    • Organizza gli elementi essenziali per la corsa con le tasche progettate specificamente per le borracce Quick Stow™.
    • Porta bastoncini da trekking: rimuovi o prendi con facilità i bastoncini durante la corsa.
    • Riflettività, per le corse notturne.
    • Fischietto di sicurezza, ulteriore garanzia in caso di emergenza.

 

 


IL TEST

Dove è stato provata
Appennino centrale (Pnalm)
Attività
Trail running media/lunga distanza
Durata della prova
Due uscite
Percorso
sentiero/sterrato
Primo impatto
Dà immediatamente la sensazione di leggerezza e robustezza. Di aderenza e stabilità, questi i suoi punti di forza. L’Ultra Pro Vest di Camelbak è sicuramente uno zaino che dura, un gilet per professionisti, per gli esigenti in montagna. Taglio classico, con alcune chicche.

 

La prova sul campo

Indossato (abbiam testato la versione femminile), si percepisce subito l’ottimo fit, è comodo, bel saldo sul dorso, e il peso si distribuisce uniformentente. Anche pieno non subisce deformazioni o squilibri.
Il tessuto è molto traspirabile, un forato con mesh 3D a magliatura larga; e risulta anche morbido sulla pelle.
Come detto è uno zaino rivisto in tante cose, andiamole a scoprire…

Spallacci

Novità per gli spallacci, i quali sono dotati di nuove tasche: è stato inserito un vano elastico sul  portaborraccia destro, poi è presente un vano in tessuto stretch per eventuale gps portatile o fotocamera compatta, vano con zip di chiusura sullo spallaccio sinistro con all’interno un ulteriore vano per le chiavi. Beh, in casa Camelbak le hanno pensate proprio tutte.
Rivisto anche il sistema di regolazione delle stringhe pettorali per un più facile sgancio e posizionamento.

Idratazione

Lo zaino Camelbak Ultra Pro Vest comprende due borracce Soft Flask da 500ml nella parte frontale con chiusura con coulisse. Si riesce a bere senza doverle togliere dal vano, basta abbassare un tantino la testa, soprattutto quando si stanno svuotando. Le borracce sono facili da riempire e sono dotate di un intelligente sistema di chiusura.
Il gilet ha anche l’attacco, all’interno della tasca principale, per una sacca d’idratazione (1,5l). Qui, infatti, troviamo una cinghietta dove poter attaccarla e un foro in ogni bretella per estrarre il tubo.

Organizzazione

Presenti in totale 9 compartimenti, due grandi dietro (uno interno), due laterali e tutti gli altri sul fronte-spallacci.
Le due tasche posteriori hanno aperture diversificate, quella interna con apertura superiore (con cordino e chiusura a gancio), e quella esterna, elasticizzata, posizionata più in basso, per un facile accesso anche con lo zaino addosso. In questi due vani ci vanno tranquillamente un antivento/antipioggia ed anche un eventuale strato intermedio o di ricambio. La prima è accessibile solo se si toglie lo zaino,  consigliamo di infilare il materiale nel modo più piatto possibile per non avere fastidi durante il movimento.
Le due tasche laterali sono di facile accesso, predisposte per barrette, gel o altro di simile.
E siamo alla parte frontale. Parte molto ricca e ben organizzata. Due tasche per Soft Flask, tasca con zip per telefonino, altre due tasche senza chiusura, e altro vano stretch grande su spallaccio sinistro.
Il materiale elasticizzato permette di tenere l’attrezzatura vicino al corpo e una volta vuota occupa poco spazio.
Infine il porta bastoncini. L’Ultra Pro Vest dispone di due laccetti nella parte bassa posteriore dove poter posizionare i bastoncini chiusi in posizione orizzontale. Davvero una bell’idea.
Quel che manca, andando a trovare il pelo nell’uovo a questo zaino, è un vano impermeabile.

Durante la corsa

Lo abbiamo testato, pieno zeppo e mezzo pieno e la risposta è stata davvero perfetta. L’Ultra Pro ha davvero un fit eccezionale in ogni condizione e ad ogni velocità. Anche in discesa resta ben saldo. E ciò è probabilmente il suo maggior punto di forza che abbiam riscontrato. Veste aderente e dopo un po’ ci si dimentica di averlo addosso, diventa un tutt’uno col corpo. L’accesso alle tasche è comodo. Ottima la capacità di traspirazione grazie al mesh 3D a magliatura larga, non teme infatti il clima caldo. Indossando solo con un top/canotta non abbiam subito alcun sfregamento sulla pelle.

 

 

MAGGIORI INFO


CAMELBAK®

Dal 1989 CamelBak® incoraggia le persone a ripensare il modo in cui si idratano. La sua storia è iniziata sulla schiena dei ciclisti e da quel momento ha ampliato le linee di prodotto per venire incontro al maggior numero di sportivi soprattutto runners e ultra runners. L’azienda persegue una politica di sensibilizzazione per un uso consapevole della borraccia o del proprio contenitore per bere, incoraggiando a non disperderla nell’ambiente e a sostituire le bottiglie di plastica monouso con un prodotto durevole, riutilizzabile, robusto, sicuro e che sopravvivrà anche all’avventura più dura.

 

 

© 2021, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button