Canton Ticino, ok abbattimento lupo dopo predazioni

Il Consiglio di Stato del Canton Ticino (Svizzera) ha autorizzato l’abbattimento di un lupo in Val Rovana. L’esecuzione (60 giorni) è assegnata ai guardacaccia dell’Ufficio della caccia e della pesca.

I grandi predatori, dice il Consiglio di Stato, sono protetti e quindi non cacciabili. Tuttavia, il diritto federale autorizza l’uccisione di singoli esemplari che causano danni rilevanti agli animali da reddito.

Il caso si è aperto dopo alcune incursioni. I contadini sono scesi sul piede di guerra. Gli ultimi episodi di predazione a Cerentino, in Val Rovana, e a Novazzano. Risalgono a qualche settimana fa.
Gli allevatori hanno messo in piedi anche una plateale protesta: carcasse di ovini trasportate a Bellinzona e abbandonate davanti al Palazzo del Governo.

Un Commento

  1. Chissà come fanno ad essere sicuri che il lupo abbattuto, magari dopo un mese dalle predazioni, sia proprio quello “colpevole”….mistero “federale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button