Carlos Soria: Al Dhaulagiri anche da solo e senza sponsor

carlos soria

Lo Shisha Pangma e Dhalagiri sono due montagne che mancano a Carlos Soria per completare l’ascesa ai 14 ottomila. Soria è determinato, vuole chiuderli. E vuole farlo in fretta, come dice in una intervista al sito spagnolo Desnivel. Lo farà. E lo farà anche senza sponsor. Il 79enne Soria il 5 febbraio spegnerà un’altra candelina. “Voglio partire, perché sto invecchiando”. 65 anni dedicati all’alpinismo, salite difficili, belle. E ora vuole chiudere il cerchio.

La partenza è fissata per gli inizia di marzo. Destinazione Dhaulagiri. Lì dove già è stato ed ha dovuto arrendersi.
“Se non ho uno sponsor andrò da solo o con un amico”.

Ancora non sa se volerà direttamente al Dhaulagiri dove effettuerà l’acclimatamento oppure arriverà al campo base già pronto per salire in quota.

Se riuscirà nell’impresa, già nell’autunno prossimo si riparte per lo Shisha Pangma.

fonte: desnivel

© 2018, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button