Carlos Soria parte di nuovo per il Dhaulagiri

Carlos Soria riparte. Destinazione Dhaulagiri. L’80enne alpinista spagnolo non si ferma nemmeno dopo l’operazione di protesi al ginocchio. E dopo il Picco Lenin, 7134 mt, eccolo di nuovo verso il Dhaulagiri. L’Ottomila che gli sta dando tanti grattacapi, visti i itanti tentativi compiuti. Il Peak Lenin gli è servito per valutare la mobilità dell’articolazione, ma è stato anche un ottimo allenamento in preparazione alla prossima spedizione.

Il Dhaulagiri sarebbe, per Carlos Soria, il 13° Ottomila. Quelli già saliti: Nanga Parbat, Gasherbrum 2, Cho Oyu, Everest, K2, Broad Peak, Makalu, Gasherbrum 1, Manaslu, Lhotse, Kanchenjunga, Annapurna. Oltre al Dhaulagiri gli manca lo Shisha Pangma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button