Casco Sweet Protection Ascender Mips. Leggero, ventilato, sicuro e multisport

Un casco innovativo e rivoluzionario per scialpinismo, arrampicata e alpinismo con l'esclusivo guscio ibrido ad elasticità variabile e l'EPS a doppia densità. 108 prese d'aria. È dotato del sistema Mips, tecnologia che riduce le forze di rotazione sul cervello

ASCENDER MIPS HELMET

199.95 €
9.9

Comfort

9.9/10

Protezione

9.9/10

Ventilazione

9.9/10

Materiali

9.9/10

Leggerezza

9.9/10

Pro

  • Protezione assicurata
  • Molto ventilato
  • Materiali top
  • Versatile, multisport
  • Tripla certificazione

Contro

  • Niente da rilevare

L’Ascender Mips è un casco da scialpinismo/alpinismo
con triplo certificato,
leggero e altamente ventilato.
Vincitore del test da Fri Flyt nel 2021

 

L’Ascender è un casco top di gamma, studiato per le guide alpine professioniste, realizzato per essere utilizzato sia in salita che in discesa. Un prodotto innovativo e rivoluzionario. La sicurezza è massimizzata dal MIPS Safety System di cui è dotato, tecnologia che riduce le forze di rotazione sul cervello durante gli urti laterali.
L’Ascender Mips è un casco leggerissimo, a volume ridotto e con un’alta ventilazione (con 108 prese d’aria) pensato per coloro che amano avventurarsi per le montagne.
Questo casco, infatti, è perfetto per l’arrampicata, lo scialpinismo e l’alpinismo, rappresenta la combinazione ideale tra protezione, ventilazione e massima sicurezza, assicurata dalla calotta esterna (un ibrido tra hard-shell e in-mold e con elasticità variabile), e dalla fodera interna in EPS a doppia densità, perfetta per assorbire gli urti.
Questo casco ha ottenuto infatti ben tre certificazioni di idoneità (CE EN 1077 / ASTM 2040 / EN 12492).
Il casco presenta inoltre le clip integrate per apporre i fari e le maschere.

 

 

CARATTERISTICHE

  • Rivoluzionario casco da scialpinismo/alpinismo realizzato per essere utilizzato sia in salita che in discesa.
  • Tripla certificazione (CE EN 1077 / ASTM 2040 / EN 12492)
  • Calotta ibrida avanzata ad elasticità variabile. Hybrid: combina una struttura rigida e in-mold per ottimizzare le prestazioni.
  • EPS ammortizzante a doppia densità
  • 108 prese d’aria a prova di penetrazione
  • Volume estremamente basso
  • Clip integrate per luce
  • Dotato di Mips, tecnologia che riduce le forze di rotazione sul cervello
  • Colore: Dirt Black, Matte Bolt Gray, Gloss Flame Orange, Matte Bird Blue, Slate Gray Metallic/Chopper Orange
  • Peso: 430 gr (M-L)
  • Taglia: S/M – 53-56 cm; M/L – 56-59 cm; L/XL – 59-61 cm

 

 

 

MIPS: PROTEZIONE OLTRE OGNI LIMITE PER I CASCHI

Con la tecnologia MIPS la sicurezza dei caschi raggiunge livelli mai raggiunti prima. Il casco è fondamentale nello sci, nello snowboard e in tutti gli sport sulla neve e in montagna in generale, dove indossarlo è la regola come anche nel ciclismo e nel motociclismo. In molti casi la protezione standard risulta insufficiente, non assicurando una difesa adeguata per le lesioni celebrali dovute a impatti violenti. Questo perchè la attuale normativa sui caschi affronta adeguatamente la protezione del cranio, ma tralascia la protezione contro possibili movimenti rotatori, che non viene misurata in tutti gli attuali standard ufficiali di test.

LA RICERCA Proprio questo aspetto divenne cruciale per il neurochirurgo svedese Hans von Holst: studiare la relazione tra le lesioni cerebrali e la costruzione dei caschi. Dopo più di venti anni di ricerche accademiche il professore von Holst, insieme a Peter Halldin, ricercatore presso il Royal Institute of Technology svedese, sono riusciti a sviluppare una tecnologia rivoluzionaria che ha migliorato significativamente la protezione della testa in caso di urti. Il loro obiettivo era ottenere un riparo migliore contro il movimento rotatorio, ovvero, quando la testa viene colpita “ad angolo” piuttosto che con un impatto diretto: la causa più comune di urto alla testa durante una caduta. Una consapevolezza che ha scosso le fondamenta della tecnologia tradizionale del casco, improntata fino ad allora su test effettuati con simulazioni standard, dove il casco cade verticalmente su una superficie piana.

CHE COS’È MIPS? L’intuizione del sistema MIPS (Multi-Directional Impact Protection System) è semplice: facilitare il movimento tra due superfici in un casco potrebbe ridurre il movimento rotatorio. Da questo assioma è stato sviluppato MIPS, un sistema a piano di scorrimento (di 10-15mm) progettato per ruotare all’interno del casco in tutte le direzioni. In poche parole un sistema di protezione dagli urti multidirezionale.

PERCHÈ È IMPORTANTE Quando una testa impatta angolarmente e si ferma all’improvviso, il movimento rotazionale può causare al tessuto cerebrale elevati livelli di tensione. L’allungamento del tessuto causato da questi movimenti può provocare vari tipi di lesioni cerebrali. MIPS è stato progettato con l’intento di smorzare il movimento rotazionale generato dall’impatto.

COME FUNZIONA Un casco dotato di tecnologia MIPS è costituito da tre componenti principali: la calotta in polistirene espanso (EPS), lo strato a basso attrito, e spesso tra le due, un sistema di fissaggio per mezzo di elastomeri. In un impatto angolato, il sistema di fissaggio per mezzo di elastomeri si tende per consentire alla calotta in EPS di girare in modo indipendente attorno alla testa. Di quanto si sposta il sistema? Dai 10 ai 15 millimetri. Ma è proprio durante quei millesimi di secondo che si può ridurre la quantità di movimento rotatorio che può essere trasferita alla testa. MIPS, in sostanza, utilizza un sistema a piano di scorrimento che si muove all’interno del casco, imitando proprio il sistema di protezione del cervello.
Ad oggi l’80% dei marchi leader nel mondo dei caschi ha collaborato con MIPS per una maggiore protezione.

IL SUCCESSO DI MIPS

MIPS Più di 140 brand nel mondo hanno scelto la tecnologia MIPS per i propri caschi. Nel 2021, 883 modelli hanno integrato il sistema di sicurezza MIPS, per un totale di 12.6 milioni di caschi.


INFORMAZIONI SU MIPS

MIPS è leader mondiale nella sicurezza basata sul casco e sulla protezione del cervello umano. La sede centrale di MIPS è a Stoccolma e conta 26 dipendenti impegnati in ricerca e sviluppo, vendite, marketing e amministrazione. Anche il suo centro di prova prodotti e tecnologie si trova nella stessa location. Basato su un modello di business da ingredient brand, MIPS Brain Protection System (BPS) si trova nei caschi di tutto il mondo e in più categorie di mercati. La soluzione BPS, che è brevettata in tutti i mercati rilevanti, si basa su oltre 20 anni di ricerca e sviluppo insieme al Royal Institute of Technology e al Karolinska Institute, entrambi situati a Stoccolma, in Svezia.

scopri MIPS 


TEST

Dove è stato provato
Pnalm, Matese
Durata della prova
Due uscite

 

  • Calotta ibrida ad elasticità variabile
  • Mips, tecnologia che riduce le forze di rotazione sul cervello
  • Con ben tre certificazioni di idoneità
  • 108 prese d'aria a prova di penetrazione
  • Clip integrate per apporre i luci e maschere

 

La prova sul campo

Col casco Ascender si va sul sicuro. Lo studio, la tecnologia, l’innovazione. L’anima di questo casco è altamente performante. Questo modello di casco ha un set di funzionalità ben bilanciato per le prestazioni durante l’arrampicata e lo scialpinismo. La sua imbracatura regolabile offre una vestibilità aderente e regolabile e il guscio foderato MIPS è un gradito vantaggio protettivo. L’Ascender offre un’eccellente ventilazione attraverso lo sfiato anteriore e posteriore standard integrato da 108 prese d’aria (a prova di penetrazione). Lo abbiamo trovato molto leggero.
L’Ascender è per le persone che cercano un casco protettivo e a tutto tondo per scialpinismo ed alpinismo/arrampicata.

Comfort

Ha una struttura lineare soprattutto nella parte posteriore della testa. La regolazione è semplice e precisa. Il casco è leggero.

Tripla Certificazione

Il casco Ascender è certificato sia per lo scialpinismo che per le norme dell’alpinismo. Sweet Protection rileva che l’Ascender è tecnicamente certificato triplo, poiché supera gli standard per il casco da sci alpino statunitense (ASTM 2040), il casco da sci europeo (CE EN 1077) e l’alpinismo (EN 12492).

Compatibilità con occhiali e luce

L’Ascender è un casco minimalista, semplice, ma ha tutto ciò che serve. Include, infatti, punti di attacco per luce e cinghie per occhiali. Le clip per le luci funzionano bene, non abbiamo rilevato alcune problema durante il nostro utilizzo.
L’Ascender ha corde elastiche su ciascun lato del casco per gli occhiali. Questi cavi fanno il loro dovere.

Ventilazione

Che dire, l’Ascender ha molte prese d’aria. Funzionali! Ha le prese d’aria anteriori standard, le prese d’aria posteriori che creano un buon flusso d’aria. Sulla parte alta tanti, tantissimi, forellini a prova di penetrazione.

Il peso

Con un peso misurato di 430 grammi per una taglia M/L, il casco Ascender è abbastanza leggero. L’Ascender è più leggero di molti altri caschi. Come si diceva, ha una forma piatta e lineare, e questo lo rende più facilmente trasportabile all’esterno dello zaino.

Valutazione finale

Qualità costruttiva, tecnologia ed innovazione. Lo Sweet Protection Ascender con sistema Mips è un casco altamente tecnico. Top di gamma. Con il casco Ascender, Sweet Protection ha aggiunto una chicca alla categoria dei caschi da scialpinismo e arrampicata a tripla certificazione. Nonostante sia molto leggero è più protettivo della maggior parte dei caschi in circolazione. È versatile, multisport e quindi può essere utilizzato per più discipline grazie al suo ottimo bilanciamento tra leggerezza, protezione e ventilazione.

 

COMPRA SU SWEET PROTECTION

 

 


sweet protecion

La missione di Sweet Protection è: Creare una protezione superiore ispirando le persone a superare i propri limiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button