Caso orsa Daniza, per la Procura nessun reato. Enpa e Lav insorgono

daniza1Orsa Daniza: per la sua morte avvenuta quest’estate nel Parco dell’Adamello, dal punto di vista penale, non c’è nessuna responsabilità e non è stato ravvisato nessun reato. Si tratterebbe solamente si una gestione non appropriata nelle fasi della cattura con il narcotico. Sono giunte le conclusioni della Procura di Trento. Quest’ultima ha chiesto l’archiviazione del procedimento.
In pratica, per la Procura furono corrette le procedure disposte dall’autorità provinciale a causa di attacchi a pecore ed altri animali da cortile oltre all’aggressione ad un cercatore di funghi. Non solo. Per la Procura di Trento tutto normale nell’anestetizzazione. Ma ci sarebbe stata solo una “non adeguata capacità – scrive il Procuratore Amato –  del veterinario di contrastare in modo efficace la complicanza della narcosi”.
Immediate le proteste delle associazioni animaliste . Per la Lav è il caso di riaprire il caso, mentre  l’Enpa chiederà l’accesso agli atti.

© 2014, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags
Show More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close