Consegnato a Reinhold Messner il secondo scarpone del fratello Günther

Reinhold Messner ha ricevuto il secondo scarpone del fratello Günther, morto 54 anni fa sul Nanga Parbat.

Oggi finalmente il secondo scarpone di Günther è arrivato dal Pakistan, e Liver Khan me l’ha consegnato. Vengono finalmente smentite le teorie del complotto su Günther e sulla tragedia del Nanga Parbat. Günther, grazie, ti penso.

Per tanti anni, infatti, Messner è stato accusato di aver abbandonato il fratello in quota per raggiungere la vetta. I resti di Günther sono stati trovati nel 2005, assieme a uno scarpone, mentre la seconda calzatura è stata rinvenuta a giugno 2022.

gunther messner
reinhold messner (ig)

Il ritrovamento dei resti e di uno scarpone dimostrano senza ombra di dubbio che Günther è morto durante la discesa e non è stato abbandonato da me durante la salita.

Questo è quanto dichiarò Reinhold Messner dopo il primo ritrovamento.

Günther fu cremato sul posto, il fratello riportò in Italia il primo scarpone (custodito al Messner Mountain Museum di Castel Firmiano).

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Reinhold Messner (@reinholdmessner_official)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio