Coppa del mondo sci: gare ai piedi del Cervino dal 2023?

Prende corpo il progetto tra Italia e Svizzera. Sarebbero le prime gare nella storia della Coppa del mondo a svolgersi su territorio transnazionale e diventerebbe la discesa a più alta quota nel mondo

Coppa del Mondo di sci ai piedi del Cervino. Per ora è un progetto, transfrontaliero, messo in campo dalla Federazione Italiana Sport Invernali e dalla Federazione sciistica della Svizzera in collaborazione con le località Zermatt e Cervinia. Data: autunno 2023.

Il progetto

L’idea non è nuova. Il motivo del riproporla sta nella nuova funivia tra Testa Grigia e il Piccolo Cervino, attualmente in costruzione e che dovrebbe vedere la luce nel 2022.

Ci sono stati già incontri tra FISI e Swiss-Ski, Regione Autonoma Valle d’Aosta, impianti di risalita e organizzazioni turistiche. Effettuate anche ispezioni.

Sarebbero le prime gare nella storia della Coppa del mondo a svolgersi su territorio transnazionale, con partenza e arrivo in diversi Paesi.

Le gare

La discesa maschile partirebbe dalla Gobba di Rollin (3.899 m sul livello del mare), in Svizzera, e l’arrivo sarà a Laghi Cime Banche (2.814 m slm), in Italia.

In più sarebbe la discesa disputata a più alta quota nel mondo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button