Covid, situazione allarmante al Dhaulagiri

Alpinisti, sherpa e personale di supporto contagiati dl Covid. E le spedizioni vanno avanti...

Situazione allarmante al Dhaulagiri. Da diversi giorni si sono registrati i primi casi di Covid ed ora, stando anche a quanto dicono alcuni alpinisti presenti al campo base, la situazione diventa critica. Intanto si continua a salire sulla montagna.

Carlos Soria Continuiamo a cercare di controllare il più possibile l’epidemia di COVID 19 nel nostro campo base. Stamattina un elicottero ha evacuato altre cinque persone. Oggi abbiamo ricevuto 90 test per tutto il personale del campo base. La nostra squadra ha fatto 30 test con il risultato di 12 nuovi positivi Questa mattina è scesa gente dalla montagna colpita dal COVID. In questo momento la nostra unica priorità è cercare di stabilizzare la situazione e preoccuparci della salute di tutti.

I casi registrati sono relativi ad alpinisti e sherpa, sono stati tutti trasferiti in elicottero a  Kathmandu.

Nel totale al campo base ci sono un centinaio di persone, tra alpinisti, sherpa e personale di supporto.

Positiva al Covid anche l’alpinista francese Lavaud, a capo di una spedizione di sole donne al Dhaulagiri.

Intanto sulla montagna si continua a lavorare. I team continuano le rotazioni e a breve sono previsti i tentativi di vetta.

Sophie Lavaud Che delusione, disillusione, il progetto Dhaulagiri Women Who Dare è contaminato da Covid 19! Chi avrebbe mai immaginato uno scenario del genere…. Bisogna evacuare il campo base, dare una piccolissima possibilità a chi non è malato di tentare la vetta.

 

© 2021, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button