La crisi conduce i ladri anche sulle alte quote. Furto al Rifugio Garibaldi sull’Adamello

Hanno portato via la roba di un gruppo di scalatori lombardi
Hanno portato via la roba di un gruppo di scalatori lombardi

I ladri, sì, a volte si spingono pure sulle alte quote. Pure questo è effetto della congiuntura economico-finanziaria che non riusciamo a lasciarci alle spalle ma che, purtroppo, attanaglia questo Paese sempre più. Stavolta, si son ospinti sino ai 2.500 metri dell’Adamello, precisamente al Rifugio Garibaldi. La sopresa grossa è stata per un gruppo di scalatori lombardi che al rientro non hanno trovato più la loro roba. I ladri si sono portati di tutto: fotocamere, materassini e sacchi a pelo, pile e, a quanto pare, persino i fornelli. Bottino: di sicuro migliaia di euro. Un furto complessivo dal valore di migliaia di euro. Ovviamente, è caccia ai ladri; e sembra che siano professionisti del settore con esperienze alpinistiche, perché scendere velocemente su terreni scoscesi non è da ladro generico!

© 2014, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close