Crisi e assenza di neve, forte calo di turisti all’Abetone rispetto all’anno scorso

abetone

L’Abetone soffre della crisi. La nota meta turistica di montagna della Toscana sta registrando cali netti nella presenza di turisti-sciatori. I dati della Provincia di Pistoia parlano chiaro: nel periodo gennaio-novembre 2014, rispetto allo stesso periodo del 2013, registrato un calo nell’alberghiero del 13,30% per quanto riguarda gli arrivi e del 17,44% per quanto riguarda le presenze.
Per non parlare dell’extralberghiero: calo per gli arrivi è del 17,55% e per le presenze del 29,84%. Il segno meno anche nel turismo bianco: arrivi e presenze a gennaio tra il -27,03% e il -25,76%. Non difficile andare a ritrovare le cause di tale flessione nei dati turistici. Innanzitutto la crisi che ha coinvolto anche tale segmento turistico e poi le condizioni meteo dello scorso anno con mancanza di neve e piogge frequenti. Ma l’Abetone, la più rinomata meta del turismo invernale della Toscana, non demorde e attacca la crisi con eventi ed iniziative ad hoc per dare il massimo dei servizi agli amanti dello sci ma non solo.

© 2015, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button