Croda Bianca: scivola su tratto innevato, morto 33enne tedesco

Attorno alle 14.30 è scattato l’allarme per un escursionista scivolato dalla Croda Bianca, a chiedere aiuto i due compagni che, mentre stavano scendendo con lui, lo avevano visto scivolare e sparire nel vuoto, senza ottenere alcuna risposta ai loro richiami.

Soccorso

Poiché all’inizio non si sapeva il luogo preciso dell’incidente, personale del Soccorso alpino di Pieve di Cadore si è preparato per eventuale supporto all’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites di Bolzano in arrivo. Una volta sotto la cima, l’equipaggio ha individuato autonomamente il corpo senza vita del 33enne tedesco, a circa 2.500 metri di quota, versante Auronzo.
In discesa dalla normale, il ragazzo era scivolato lungo un tratto innevato, ruzzolando tra salti di roccia per 150/200 metri e riportando traumi fatali. L’elicottero ha quindi caricato a bordo i due amici e li ha lasciati a valle.
Successivamente, dopo aver imbarcato personale del Soccorso alpino della Guardia di finanza di Auronzo per i dovuti rilievi, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato nel punto in cui si trovava la salma. Sbarcati con il verricello, i soccorritori l’hanno imbarellata e recuperata, per poi trasportarla ad Auronzo di Cadore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button