Defecano tra le rovine di Machu Picchu, esplulsi

Nei guai cinque straneri espulsi dal Perù mentre un altro accusato di aver danneggiato il sito Unesco

 

 

Machu Picchu: 5 stranieri espulsi e un altro sarà rinviato a giudizio dopo essere stati arrestati domenica per aver danneggiato e aver defecato nel sito Patrimonio Unesco. Si tratta di argentini, brasiliani, un francese e un cileno, tra i 20 e i 30 anni.

Un giovane argentino sarebbe il responsabile della caduta e della rottura di un elemento di pietra appartenente a un muro Inca vicino all’area chiamata Tempio del Sole: l’accusa è attacco al patrimonio culturale della nazione.

Gli altri se la caveranno con una multa.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button