Della Bordella, Schüpbach e Welfringer, nuova via in libera su Siren Tower

Dopo la traversata in kayak è iniziata la seconda parte della spedizione in Groenlandia

Esplorazione e alpinismo. Partiti a metà luglio, con peripezie per i voli e il blocco Covid, l’avventura in Grienlandia di Matteo Della Bordella, Silvan Schüpbach e Symon Welfringer è entrata nel vivo.

A fine luglio avevano completato la traversata in kayak. Con loro circa 70 kg di attrezzatura a testa. Autonomia: circa 36 giorni.

Tutto in autonomia, senza alcun aiuto esterno.

Ora siamo di fronte alle pareti del Mythics Cirque e sembrano una figata!

Scriveva Della Bordella pochi giorni fa; poi il meritato riposo e quindi son partiti per la seconda parte della spedizione.

E son partiti alla grande, aprendo una nuova via sulla Siren Tower (la C in foto)!

 

 

Dopo aver raggiunto il Mythics Cirque i 3 si sono fatti attrarre dalla forma slanciata di questa montagna, inviolata fino a poco tempo prima del loro arrivo.

Della Bordella Al campo base abbiamo incontrato Nico e Sean, una bellissima sorpresa trovarsi in questo posto così remoto e poco conosciuto.

Della Bordella si riferisce a Nico Favresse e Sean Villanueva, anche loro impegnati in Groenlandia.

Pochi i dettagli sulla via, Della Bordella:

Una via piuttosto psicologica da aprire per le non evidenti possibilità di piazzare protezioni, con bellissimi tiri verticali o strapiombanti.

Ci hanno impiegato 6 giorni, in libera. Ora sono rientrati al campo base.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button