Denis Urubko nella spedizione polacca per la prima invernale al K2

Denis Urubko in una recente intervista si è dichiarato felice di partecipare alla spedizione di Wielicky all’ultimo Ottomila da conquistare in inverno nel 2017/2018

denis urubko

foto: bergamopost.it

Dopo il Nanga Parbat, il K2 (8.611 m) è l’ultimo Ottomila da scalare in inverno. Quest’anno c’erano le promesse per riprovarci ma la spedizione polacca, capitanata da Krzysztof Wielicki, ha fatto dietro front a causa di problemi economici e quindi reperimento dei fondi necessari.

Ma nulla è perduto. Anzi. Già ci si sta muovendo per la prossima stagione invernale, nel 2017-2018.  Wielicki vuol partire con un grande team, diviso in due gruppi: uno per il lavoro grosso e l’altro per salire in vetta.

Circa i membri della seconda squadra, già da tempo si fanno nomi. L’ultimo, in ordine di tempo, è quello di Denis Urubko. Urubko ha già partecipato alla spedizione al K2 di Krzysztof Wielicki nel 2003 raggiungendo i 7.800 m. E tra i due c’è buon feeling.

In un’intervista a Radio Polacca RMF FM, Denis Urubko, infatti, si dichiara felice di partecipare alla spedizione prossima con Krzysztof Wielicki.

Circa gli altri nomi, ci sono quelli di Adam Bielicki e Janusz Golab ed anche di Alex Txikon con Ali Sapdara.

Nella storia dell’alpinismo ci sono stati tre seri tentativi di prima salita invernale del K2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button