Dolomiti, barricate contro mega hotel di lusso su Passo Giau

L'ipotesi di costruzione dove ora c'è l'hotel Enrosadira. 40.000 metri cubi. L'appello degli ambientalisti

Dolomiti: barricate contro l’ipotesi di costruzione di un hotel di lusso su Passo Giau. 40.000 metri cubi, dove ora c’è l’hotel Enrosadira. L’appello lanciato da Italia Nostra, Mountain Wilderness, Wwf, Comitato Peraltrestrade Dolomiti e Gruppo Promotore Parco del Cadore. Parlano di inaccettabile impatto paesaggistico e ambientale. E hanno inviato una missiva alle autorità competenti.

Il passo Giau è area protetta paesaggisticamente, l’intervento proposto si colloca a oltre 2000 metri di altitudine e la convenzione Unesco, di cui fanno parte le Dolomiti, stabilisce che beni culturali e naturali siti in varie parti del mondo e d’importanza universale debbano essere conservati quali patrimonio di tutta l’umanità. L’area interessata, inoltre, è localizzata nelle vicinanze del Sic Monte Pelmo – Mondeval – Formin, appartenente alla rete Natura 2000.

Gli ambientalisti si sono rivolti anche al Ministero per i Beni ambientali, chiedendo che eserciti le funzioni di tutela previste dalla normativa ed esprima parere negativo, senza possibili spiragli di fattibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button