Dopo Polo Sud e Vinson, Nirmal Purja in vetta all’Aconcagua

Dopo poco tempo dall’aver raggiunto il Polo sud con gli sci e la vetta del Monte Vinson, ecco Nirmal Purja  in vetta all’Aconcagua (6.962 mt), la montagna più alta del Sud America. Ha portato un gruppo di 10 clienti.

 

LEGGI ANCHE Nirmal Purja raggiunge il Polo Sud e sale in vetta al Monte Vinson

 

nirmal purja
nirmal purja

Nirmal Purja Né c’è una scorciatoia né il miliardo di dollari ti porterebbero in vetta alle montagne se la spedizione non è pianificata come si deve! Tutti i membri del mio team sono stati con me durante la fase di acclimatazione, non sono state prese scorciatoie. Come il vecchio detto “Allenati duro combattimento facile” è esattamente quello che abbiamo fatto.
Piano: la mia squadra si è trasferita in C2 in 4 ore dal campo base sorpassando tutti quelli delle spedizioni che abbiamo incontrato e abbiamo raggiunto la vettala mattina del 15 alle 10. Ora sono tutti tornati sani e salvi al campo base!
La conoscenza è potere; l’esperienza è ciò che dà vita alla scalata e la mia passione nel guidare gli altri per aiutare a raggiungere il loro nuovo possibile è ciò che fa prosperare tutti per avere successo al 100% nella missione.
Questa è la migliore squadra che abbia mai avuto sull’Aconcagua.
Adoro l’Argentina, ha un’atmosfera fantastica. Non c’è stata nessuna stagione guida qui l’anno scorso e riuscire a mettere più di 100.000 dollari in questa piccola comunità locale di arrampicata fornendo lavoro a facchini, guide locali e infrastrutture locali è stato sicuramente il momento clou di questo viaggio. Personalmente e come azienda Elite Exped] qui non abbiamo fatto soldi ma abbiamo creato amicizie a lungo termine e opportunità di lavoro. Quando il portiere è venuto da me e mi ha detto “Nimsdai grazie per averci dato lavoro” è stato veramente soddisfacente.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button