Due alpinisti svizzeri morti sulla parete nord del Cervino

Sono precipitati da quota 4.140 metri. Sono morti sul colpo

Due giovani alpinisti svizzeri, di 25 e 24 anni, sono morti mentre erano impegnati nell’ascensione della parete nord del Cervino, sul versante elvetico della montagna. L’incidente è avvenuto a mezzogiorno di ieri.

I due erano legati e, per cause ancora da chiarire, sono precipitati da quota 4.140 metri. Sono morti sul colpo. La polizia cantonale di Sion ha aperto un’inchiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button