È ufficiale: lo scialpinismo debutta alle Olimpiadi Milano-Cortina 2026

Tre nuove medaglie: sprint maschile, sprint femminile e staffetta mista. La quota assegnata allo scialpinismo è di 36 atleti equamente suddivisi tra femmine e maschi

Lo scialpinismo fa il suo debutto alle Olimpiadi di Milano-Cortina del 2026. La conferma arriva dall’Executive Board (EB) del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), sulla base delle raccomandazioni della Commissione del Programma Olimpico (OPC). L’ok durante la riunione del 24 giugno scorso durante la quale sono state approvate importanti novità per i Giochi Olimpici Invernali di Milano-Cortina.

Otto nuovi eventi sono stati aggiunti al programma con un forte focus sull’uguaglianza di genere in termini di eventi e quote di atleti donne. L’obiettivo, poi, è di ridurre i costi, di organizzare i Giochi Olimpici Invernali utilizzando le sedi esistenti e rispettare la quota complessiva di 2.900 atleti.

Scialpinismo è Olimpico

Ma torniamo allo scialpinismo. Come detto, è una nuova disciplina olimpica e ai Giochi di Milano Cortina 2026 saranno inserite tre nuove medaglie: sprint maschile, sprint femminile e staffetta mista. La quota assegnata allo scialpinismo è di 36 atleti equamente suddivisi tra femmine e maschi.

ISMF La Federazione Internazionale Sci Alpinismo insieme a tutte le Federazioni Nazionali associate (NF) e in stretta collaborazione con il CIO e il Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici (OCOG) di Milano Cortina 2026 lavorerà con passione e impegno per proporre un grande evento sportivo che mette in evidenza i valori straordinari e le caratteristiche uniche dello scialpinismo che si possono esprimere sia nelle grandi gare sui classici percorsi di montagna, ma anche nelle gare veloci, spettacolari ed emozionanti come quelle in programma per Milano Cortina 2026.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button