Erutta vulcano Nuova Zelanda: almeno 5 morti, turisti dispersi

Almeno cinque persone sono morte per l’eruzione del vulcano Waakari, nella piccola isola White Island in Nuova Zelanda. Lo rende noto la polizia locale. Diverse sono rimaste ferite, mentre alcuni turisti risultano dispersi.

L’eruzione

L’improvvisa eruzione è avvenuta mentre diversi turisti stavano compiendo escursioni sul cratere. La premier neozelandese, Jacinda Ardern, in conferenza stampa da Wellington, ha spiegato che diversi visitatori feriti – di cui non sono stati resi ancora noti né il numero né le nazionalità – sono stati trasportati in ospedale nella vicina North Island, l’isola più a nord dell’arcipelago neozelandese.

L’ospedale St. John ha dichiarato che, sulla base delle testimonianze delle persone ricoverate, i visitatori presenti sull’isola erano almeno una ventina.

Il Waakari

Il Waakari (questo il suo nome in lingua maori) è uno dei vulcani più attivi della Nuova Zelanda, ed è anche imprevedibile. Filmati ripresi dai turisti dal bordo del cratere verso l’interno pochi minuti prima dell’eruzione non mostrano alcun segno di attività. Quelle riprese dai telefonini a distanza dopo l’eruzione mostrano un imponente pennacchio di vapore bianco e cenere che si eleva a oltre 3.000 metri di quota.

fonte/foto: ansa

© 2019, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button