Escursionista italiano muore sulle Blue Mountains in Australia

Il 24enne di Cesenatico lavorava Australia da qualche anno come barman. Era un trekker esperto

NELLA NOTIZIA
  •   Le Blue Mountains, dichiarate patrimonio dell'Umanità, sono una popolare meta per gli escursionisti, a due ore di auto da Sidney.

“Il cadavere dell’escursionista italiano scomparso è stato individuato sulle Blue Mountains”. Si tratta di Mattia Fiaschini, 24enne di Cesenatico scomparso da mercoledì scorso. Lo afferma la polizia dello Stato australiano del nuovo Galles del Sud in un comunicato pubblicato sul proprio sito.
Il corpo è stato trovato alle 14,30 (ora locale) di domenica vicino a Baltzer Lookout, nei pressi di Blackheath. Il padre del giovane è partito da Cesenatico per recarsi sul posto. Il ragazzo lavorava a Sidney da circa un anno come barman. Aveva già pianificato di tornare un po’ a casa nelle prossime settimane.

La causa

La polizia ipotizza che il mutamento del panorama dovuto agli incendi possa aver disorientato il giovane.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close