Everest, Alex Txikon fermato da venti forti e crolli di pietre

È bloccato a campo 2 ma ha individuato una via di salita più sicura

Alex Txikon è alle prese con scariche di pietre e vento forte sull’Everest. Come sappiamo, il team del basco si è ridotto a 4 dopo la defezione di Oscar Cardo, evacuato per mal di montagna. L’intento di  Txikon era quello di salire sino alle Fasce Gialle a circa 7.600 metri e poi, se il meteo lo permetteva, iniziare a programmare l’attacco alla vetta. Cambio di programma! Txikon è stato costretto a ridiscendere a C2.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button