Everest, Andrzej Bargiel vuole la prima discesa in sci senza ossigeno

Il polacco Andrzej Bargiel ha gli sci nel sangue. L’anno scorso giù per il K2. Ora è pronto per la sua nuova missione: Everest. Un’impresa già compiuta in passato, ma mai senza utilizzare ossigeno suplementare. Ed è quello che tenterà il polacco.

Partenza: 25 agosto. Bargiel resterà sul Tetto del Mondo per oltre un mese, la vetta è prevista per fine settembre.

A scendere con gli sci, come abbiamo detto, ci sono riusciti anche altri alpinisti. Tra costoro anche l’italiano Hans Kammerlander. Anche lui senza ossigeno, ma la discesa non fu integrale a causa dell’assenza dineve in alcuni tratti.La prima integrale risale al 2000 ad opera di Davo Karničar, ma con ossigeno supplementare.

fonte: desnivel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button