Fiaccola e bidone d’olio sul Cervino, arriva la multa

cervino

Trovata pubblicitaria che ha acceso un bel polverone e che ha avuto anche conseguenze giuridiche quella di accendere una simblica fiamma olimpica sulla vetta del Cervino per promuovere Sion ai prossimi Giochi Olimpici del 2026. La fiaccola è stata accesa dall’ex campione di sci alpino Pirmin Zurbriggen lo scorso 8 febbraio sul Cervino. L’ex sciatore era stato portato sulla montagna con un elicottero e aveva dato fuoco a un bidone d’olio. La multa è stata indirizzata a chi ha organizzato la trovata pubblicitaria, Christian Constantin (presidente FC Sion).

La notifica è giunta pochi giorni fa ed è di 200 franchi, più 254 franchi di spese.

© 2018, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button