Francesco Civra Dano e Giuseppe Vidoni: 1^ salita Cascata Major sulla Est del Monte Bianco

Giuseppe Vidoni Nelle ultime settimane il pensiero era lì, nel mezzo della parete Est del Monte Bianco. Finalmente è anche realtà!

facebook

Francesco Civra Dano e Giuseppe “Bepi” Vidoni hanno effettuato la prima salita della Cascata della Major, sulla parete Est del Monte Bianco (50, WI5, 5 – 1300 metri). Sulla cosiddetta parete himalayana del Bianco. Lì dove sono state scritte bellissime pagine di alpinismo, con tante vie aperte.
Una cascata di ghiaccio a 4000m.  Maestosa. È alta circa 200 metri, proprio in mezzo alla parete della Brenva. Da qui sono saliti sino in vetta al Monte Bianco, dove sono giunti a metà pomeriggio. Poi il bivacco al Rifugio Goûter e la discesa effettuata il giorno seguente.

Il percorso seguito è a sinistra della via Major e a destra della Poire. La cascata di ghiaccio quest’anno era formata alla perfezione. La salita risale allo scorso 20 novembre.

Il racconto

Son partiti di notte, con le lampade frontali, dal bivacco della Fourche. Hanno dovuto passare il ghiacciaio della Brenva, giungere al Col Moore e prendere il canale che li ha condotti alla base della cascata. Tiri di V.  La cascata è pressoché continua e verticale. Non dà tregua. Niente riposo. Ci son voluti cinque tiri (circa 170 mt di salita) per avere la meglio e arrivare al pendio di neve sovrastante. Anche questo per nulla facile, come raccontano a Planetmountain. Neve e ghiaccio. E non è finita. Arrivano all’ultimo pilastro, dove riposano un po’. Ripartono, li attendono seracchi e pendii sino al Col Major e alla vetta del Bianco.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button