Francois Cazzanelli colpito da scarica di sassi sul Kimshung

cazzanelli-corona

Una scarica di sassi ha interrotto oggi a 6.000 metri di quota la spedizione alpinistica italiana di Francois Cazzanelli e Giampaolo Corona sull’inviolata cima del Kimshung (6.781 metri), in Nepal.

Le pietre – fa sapere il Centro addestramento alpino – hanno colpito Cazzanelli “al braccio destro, provocandogli una profonda ferita e una perdita importante di sangue”. L’incidente è avvenuto dopo che i due hanno lasciato il campo base avanzato, sistemato alla base della parete, a circa 5.300 metri di quota, nel tentativo di raggiungere la cima. Una volta avvisati i soccorsi, Francois e il suo compagno si sono calati lungo la via e hanno raggiunto la base della parete.

Qui è potuto intervenire l’elicottero di soccorso che ha trasportato Cazzanelli all’ospedale di Kathmandu, dove attualmente si trova. Corona ha raggiunto il campo base e iniziato le operazioni di smontaggio, prima di rientrare in città per assistere Cazzanelli nel rientro in Italia.

fonte: ansa

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close