Fulmini sui Monti Tatra, 5 morti e 100 feriti

Tempesta di fulmini in Polonia fa morti e feriti. Al momento, bilancio provvisorio, sono almeno cinque le persone morte. Scenario i Monti Tatra, al confine con la Slovacchia.

Uno dei fulmini, stando alle notizie che trapelano al momento, ha colpito una croce metallica folgorando un centinaio di escursionisti. Poi il seguito delle scariche.

Sul luogo della tragedia il premier Mateusz Morawiecki, mentre il presidente Duda ha espresso cordoglio alle famiglie delle vittime. Secondo un funzionario del Parco Nazionale dei monti Tatra citato dall’agenzia di stampa polacca PAP, il fulmine ha colpito una catena che i turisti usano per scalare più facilmente la cima.

Tra le vittime anche due bambini. Sul posto il Soccorso alpino polacco e slovacco.

Altri 3 feriti sono in terapia intensiva. Il maggior numero di vittime è stato colpito da un fulmine nella zona di Mount Giewont.

La maggior parte dei feriti, elitrasportati, sono stati ricoverati nella stazione di Zakopane. Altri feriti sono stati trasferiti a Cracovia e Nowy Targ.

I monti Tatra, che sorgono in Europa orientale all’interno della catena dei Carpazi rappresentano un confine naturale tra la Slovacchia e la Polonia.

© 2019, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button