Giampaolo Corona in vetta all’Ama Dablam

Giampaolo Corona, alpinista trentino, in vetta all’Ama Dablam (6.812 mt), in Nepal. Ci ha impiegato poco meno di otto ore, da C1 alla cima. In una sola tirata. E da solo. 

Gli alpinisti sherpa scuotevano la testa quando spiegavo cosa volevo fare, ovvero una tirata da Campo 1 fino alla cima –  racconta Corona – Troppo lunga, dicevano, ghiaccio vivo sopra i 6.400. Ce l’ho fatta in poco meno di otto ore da Campo 1 alla cima. Tempo brutto da metà salita in su. Diversi climbing sherpa coi clienti – il Campo Base, come dicevo, si è molto popolato in questi giorni – tornavano indietro [tra l’altro ero l’unico senza climbing sherpa]. Arrivato in vetta con nebbia, senza problemi. Nevicata forte in discesa, arrivo al C1. L’idea era di fare una tirata fino al BC, ma nevicava sempre più forte, si eran fatte le 7 di sera e iniziava a venir buio. A quel punto mi son fermato e stamattina son sceso, in un’ora e mezzo fino al BC in sicurezza. E’ una montagna tosta. Passaggi tecnici, roccia, da alpinista. E poi lunga. Bellissima. Son soddisfatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button