Gli incivili di Capodanno al lago del Cerreto

Una foto-news che non ha bisogno di ulteriori commenti. Ci troviamo al Cerreto, sull’Appennino Tosco-Emiliano

Gli incivili, gli incivili di Capodanno. La foto pubblicata da reggionline.com è sin troppo esplicativa. Hanno buttato di tutto nel laghetto appenninino: bicchieri di plastica, bottigle, cartacce. Ci troviamo a Ventasso nel laghetto del Cerreto, sull’Appennino reggiano. Un luogo molto turistico, d’estate da escursionisti e amanti della montagna, d’inverno dagli amanti dello sci.

Cerreto Laghi

Cerreto Laghi è una frazione del comune di Ventasso ed è una nota stazione sciistica situata all’interno del Parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano. La sua posizione geografica fa sì che il suo bacino di utenza comprenda non solo la provincia di appartenenza, Reggio Emilia, ma anche la vicina Lunigiana e in particolare le province di Massa-Carrara e La Spezia.

Cerreto Laghi si trova circa 2 chilometri a sud-ovest del Passo del Cerreto cui è collegata con una strada provinciale (SP 58) che si unisce alla statale SS63 proprio in corrispondenza del valico ove inizia il comune di Fivizzano. Il nome della località deriva dai piccoli specchi d’acqua presenti nella zona: il lago Cerretano è antistante il piazzale principale dell’abitato, più a valle si trovano i laghi Scuro, Le Gore e Pranda.

Il centro abitato è situato ad un’altitudine di 1.344 m ed è posto lungo il versante settentrionale del Monte La Nuda. Cerreto Laghi è composto principalmente da alberghi, attività commerciali e seconde case con una popolazione residente di 118 abitanti.

fonte: reggionline.com/wikipedia; foto: reggionline.com

 

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button