Gole di Samaria, imperdibile trekking nel canyon di Creta

Riserva Biosfera Unesco, le gole sono lunghe 16 km (da un'altitudine di 1250 mt sino al mare) sovrastate da vette di oltre 2000 metri con passaggi strettissimi di alcuni metri tra pareti altissime. Nel canyon sopravvive la capra kri-kri

Creta: non solo mare, non solo storia. Nell’isola greca sono imperdibii, per chi ama la natura, le Gole di Samaria. Un canyon lungo 16 km situato sul versante occidentale dei monti Lefka ed inciso profondamente dall’omonimo torrente.

 


I Monti Lefka (chiamate anche Montagne Bianche) raggiungono i 2.453 metri di altitudine (Monte Pachnes).


 

Il Canyon

Probabilmente è il più lungo canyon d’Europa dopo le gole del Verdon, in Francia. Si trova al centro di un Parco nazionale con due ingressi: uno alla foce del torrente Samarià raggiungibile dal vicino villaggio di Aghia Roumeli. L’altro, con il nome di Xyloskala (letteralmente “la scala di legno”), è in prossimità delle sue sorgenti, vicino al villaggio Omalos a 1250 m di altitudine, collegato a La Canea da una carrozzabile di 23 km.

 

Il Parco

Il parco nazionale delle gole di Samariá, istituito nel 1962, è uno degli ultimi luoghi in cui sopravvive la capra kri-kri (Capra hircus cretica), tipica dell’isola di Creta. A partire dal 1981 le gole sono inoltre riconosciute dall’UNESCO come Riserva della biosfera. Il Parco è chiuso nei mesi invernali. E per il trekking nelle gole va pagato un biglietto di ingresso. Lungo tutto il percorso sono presenti bagni, fontane con acqua, aree attrezzate per soste.

Trekking

Come detto le gole iniziano a un’altitudine di 1250 metri e scendono sino al mare. Dopo l’escursione (attenti alla calura estiva) un bel tuffo al mare ad Aghia Roumeli ci sta tutto. Nel paesino sono presenti anche taverne per ristorarsi dopo il trekking della durata di 4-5 ore.

Le gole sono uno spettacolo della natura. In alcuni punti i passaggi sono molto stretti e si è sovrastati dalle altissime pareti del canyon. Parliamo di passaggi di soli 3 metri con pareti anche di 500 metri di altezza.

La curiosità: lungo il percorso i più attenti potranno avvistare anche un leone adagiato nel letto del torrente. Un leone di pietra!

 

 

Un Commento

  1. Fatto qualche anno fa partendo da Omalos quindi in discesa; imperdibile il bagno in mare finale a Aghia Roumeli
    Le gole vengono fatte quasi esclusivamente in discesa poi un traghetto porta ad un altro paese dove parte un bus che riporta alla partenza per recuperare l’auto
    Usare buone calzature anche se ho visto turisti partire in sandali e addirittura con le infradito…non so se sono arrivati in fondo, non credo.
    Da fare assolutamente se si va a Creta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button