Hervé Barmasse a Kilimangiaro, emozioni dalle montagne del pianeta

L'alpinista valdostano ospite fisso della trasmissione domenicale su Rai 3

Hervé Barmasse torna a “Kilimangiaro”. Da domenica 25 ottobre, l’alpinista valdostano ritornerà in televisione nel programma di Rai 3 condotto da Camila Raznovich. E, attraverso racconti e immagini, condividerà la sua passione per l’avventura, l’esplorazione, i viaggi e le grandi imprese.

Dall’Himalaya alla Patagonia e…

Dall’Himalaya – argomento della prima puntata – alle Alpi, dal Karakorum alla Patagonia con Hervé Barmasse scaleremo le montagne più belle del nostro pianeta. Dal Pacifico, all’Atlantico, passando dai mari del Nord, navigheremo sulle acque più burrascose e tempestose; e ancora, sorvoleremo e attraverseremo Artide, Antartide e discuteremo dell’impegno necessario per preservare le terre incontaminate e selvagge per le future generazioni.

L’alpinismo è la mia passione, un gioco importante, ma è la vita la grande avventura della nostra esistenza – dice Barmasse – e se avremo il coraggio di ricercare sempre qualcosa di nuovo – nuove sfide, nuove esperienze, nuove vie e strade da seguire – non ci annoieremo mai e saremo sempre felici. È quello che hanno fatto i grandi esploratori del passato, ed è il messaggio che con tutta la famiglia di Kilimangiaro, vorremmo portare al nostro pubblico in questa stagione. La vita è una grande avventura.

Domenica Hervé Barmasse ci porta sull’Everest

Durante la prima puntata Hervé ci porterà sul tetto del mondo, l’Everest (8848 metri), per raccontarci la sfida della conquista, la rivoluzione del 1978 di Reinhold Messner e Peter Habeler, la minacciosa presenza dell’alpinismo di massa sulle grandi montagne del nostro pianeta e una soluzione per un turismo d’alta quota più sostenibile.

 

leggi anche Monte Bianco, crolla parte del seracco Whymper su Grandes Jorasses

 

Appuntamento da domenica 25 ottobre, su RAI 3, alle ore 16.30.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button