I fratelli Pou chiudono l’avventura sulle Ande con due nuove vie

Gran lavoro dei frateli Pou sulle Ande. L’avventura è finita e, dopo le due nuove vie, si tirano le somme.  Con queste due ultime aperture, che hanno chiamato “La Vía de Todos” e “La Monjita de Matogrosso”, i fratelli Pou hanno aperto 6 nuove vie (quattro alpinistiche e due su roccia), 8 salite su nevai (6 Cinquemila e 2 Seimila) e 3 prime in libera. Beh, bel bottino!

Le due nuove vie

“La Via de Todos”: chiamata così perché oltre ai Pou c’erano il murciano Manu Ponce, i peruviani Cesar Vicuña, Micher Quito e Jack Sierra, la francese Alma Robín, gli ecuadoriani Joseph Castellano e Michelle Patiño e l’argentina Luciana Juárez. Difficoltà massima di 7c e 240 mt di percorso su granito di buona qualità. Oltre all’apertura, hanno anche realizzato la prima salita in libera.

“La Monjita de Matogrosso”: sempre in libera, si trova nella Quebrada de Llaca. Via più classica con difficoltà massima di 7b+ su un percorso di 170 mt.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button