I Ragni di Lecco ritentano la est del Cerro Torre

Come lo scorso anno proveranno in stile alpino il Diedro degli inglesi. Intanto da domani online il film del tentativo dello scorso anno

NELLA NOTIZIA
  • Giovedì 23 gennaio sul canale Youtube dei Ragni sarà online il video dedicato al tentativo dello scorso anno alla Est del Cerro Torre. È il loro modo per augurare buona fortuna a Matteo Della Bordella, Matteo Bernasconi e Matteo Pasquetto, che domenica 26 tornano in Patagonia per realizzare il loro sogno: la prima salita in stile alpino del Diedro degli inglesi

Il terzo appuntamento con “Ragni around the World” – il programma che, nell’arco di 12 mesi, prevede la messa on-line della versione integrale e gratuita di alcuni fra i nostri più bei film degli ultimi anni – non è solo un ricordo di una recente spedizione: è l’annuncio di una nuova avventura.

Dopo il tentativo dello scorso anno – ben raccontato nel breve video che sarà on-line dalla mattina di domani, giovedì 23 gennaio – Matteo Della Bordella e Matteo Pasquetto sono pronti a ripartire per la Patagonia, per provare nuovamente a realizzare il loro grande sogno… Insieme a loro, ci sarà anche l’altro ragno e socio di mille avventure Matteo Bernasconi, già parte del progetto nel gennaio 2019 ma in quell’occasione messo ko da un infortunio.

Il Cerro Torre è la montagna simbolo della Patagonia, forse la più bella, forse la più difficile, senza dubbio quella più attraente in questo momento per i tre alpinisti che partono dall’Italia con un’idea chiara in testa: salire in stile alpino dalla parete Est passando per il mitico “diedro degli inglesi” e quindi raggiungere la vetta del Torre.

Le difficoltà e gli ostacoli da superare non mancheranno: primo tra tutti quello delle condizioni della parete che in questa stagione sembrano essere particolarmente difficili per via di precipitazioni al di sopra della media di queste terre già note a tutti per il maltempo.

“Però ci proveremo…” dicono all’unisono i tre  “Faremo tutto il possibile per scalare questa parete con rispetto per la montagna ma anche con coraggio e determinazione, sempre seguendo il nostro stile e cercando anche di divertirci”.

Ragni di Lecco

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button