Il ciclone Ferox porta la neve su tutto l’arco alpino oltre i 1.500 metri

La parte occidentale dell’Arco Alpino a risentire maggiormente del maltempo e del brusco raffreddamento apportato dall’intrusione del vortice freddo in quota. Imbiancata anche Livigno

neve alpi

 

E’ arrivato il ciclone Ferox ed è tornata la neve sulle Alpi: è la parte occidentale dell’Arco Alpino a risentire maggiormente del maltempo e del brusco raffreddamento apportato dall’intrusione del vortice freddo in quota. Nevica in Valle d’Aosta sopra i 1.500 metri di quota. Le precipitazioni interessano tutto il territorio regionale e sono particolarmente intense nella zona del Monte Bianco, tra La Thuile e Courmayeur.

 

Da domani – secondo quanto riferito dall’Ufficio meteorologico regionale – è comunque previsto un miglioramento e il tempo tornerà sereno da domenica. La neve cade copiosa anche in Piemonte, sconfinando fino a quote localmente prossime ai 1500 metri, mentre sulle restanti aree dell’Arco Alpino nevica solo oltre i 2000 metri. La neve ha imbiancato specialmente le piste da sci ormai chiuse. Qualche fiocco però è sceso fino ai paesi a fronte dei rovesci più intensi arrivando anche a spolverare debolmente Livigno (in provincia di Sondrio).

Sempre sulle Alpi, ma dal versante svizzero, la neve sta cadendo abbondante fino a quote medie, imbiancando anche le località abitate.

 

© 2015, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button