Il nuovo bivacco Edoardo Camardella sul ghiacciaio del Ruitor

Il primo bivacco ad alta quota a La Thuile sopra a 3000 m, in onore di Edoardo Camardella, amante dello sci d’alpinismo, rimasto coinvolto in una valanga sul Monte Bianco nel Novembre 2019. Il nuovo bivacco sul ghiacciaio del Ruitor è stato disegnato da Progetto CMR, una società specializzata nella progettazione integrata; architettura, ingegneria e design.

Il nuovo bivacco sul ghiacciaio del Ruitor ha un’ampia parete vetrata che guarderà in direzione del Monte Bianco e lo si potrà ammirare anche mediante una webcam a 360 gradi montata sulla stazione meteo realizzata anch’essa ex novo; la più alta delle Alpi Graie e una delle più alte d’Europa.

La costruzione del nuovo bivacco si è configurata come un progetto di ricerca per i materiali e le soluzioni costruttive adeguate. Leggera e resistente.

Il posizionamento

Ora il bivacco è stato posizionato. E’ stato portato in quota con l’elicottero sul ghiacciaio del Ruitor, a 3.360 metri di quota. Potrà offrire riparo a tutti gli amanti della montagna: per realizzare i due blocchi che compongono il bivacco è stato utilizzato un involucro prefabbricato ad alte prestazioni di isolamento, mentre il riscaldamento, previsto a pavimento, è progettato per garantire il comfort perfetto a chi si riparerà in questa piccola architettura innovativa.
Il bivacco può ospitare fino a sei persone.

MAGGIORI INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button