Immagine choc: ecco la faglia sul Monte Redentore (Sibillini)

faglia-redentore

Un crepa di circa di 20 centimetri di dislivello per diversi chilometri: questa sarebbe la faglia individuata dopo l’ultimo sisma dell’altra mattina delle 7.40.

È stato identificato dagli esperti dell’Istituto di Geofisica e Vulcanologia: sulla cima del Redentore, sul versante occidentale del massiccio del Monte Vettore, a oltre 2.000 metri d’altezza.

Non solo la faglia spaventa dopo il sisma di magnitudo 6.5, ma nella stessa catena montuosa in cui è stata individuata la frattura da cui si sarebbe sprigionata l’energia del terremoto, è apparsa una frattura. Sopra il comune di Castel Sant’Angelo la montagna si è letteralmente aperta a metà.

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button