In montagna per lo spettacolo della superluna

JER04. Har El (Israel), 23/06/2013.- A full moon in the 'Perigee' phase rises over the Jerusalem neighborhood of Har El, 23 June 2013. The moon on 23 June evening will be at its closest distance to Earth, a constellation also known as 'supermoon,' in which the earth's trabant appears between 12 to 14 per cent larger and according to scientific sources also about 30 percent brighter than the normal full moon. EFE/EPA/JIM HOLLANDER

Domenica 3 dicembre gli occhi al cielo, meteo permettendo lo spettacolo sarà garantito. Uno spettacolo naturale: la Superluna. Il nostro satellite si troverà infatti in prossimità del perigeo, ovvero nel punto della sua orbita più vicino alla Terra.Quindi sarà visibile grande e luminosa. Sarà la quarta dell’anno, perché le altre tre sono avvenute nelle notti di luna nuova, ovvero quando l’emisfero visibile era completamente in ombra.

Parlando di numeri, gli addetti ai lavori dicono che apparirà il 7% più grande del solito

La Luna diventerà completamente piena alle 16:47 di domenica e raggiungerà il perigeo alle 9:45 di lunedì, quando si attesterà a 357.492 chilometri dalla Terra.

E in caso di cielo nuvoloso? Ovviamente è consigliabile vederla da un luogo al buio, lontano dalle città, smog e luce artificiale. Cioè, in montagna sarà l’ideale. E ovviamente armati di fotocamera e accessori vari. In caso di cielo nuvoloso anche sulle alture, sarà possibile ammirare lo spettacolo online, sul sito del Virtual Telescope Project.

Prossimo appuntamento il 2 gennaio e poi nuovamente il 31 gennaio.

© 2017, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button