In vetta al Cervino in 4 minuti… col drone!

Bellissimo video di Ellis Van Jason che percorre la via normale svizzera sulla Cresta dell'Hörnli

Volete salire il Cervino in pochi minuti? L’Hörnligrat? Possibile, ma… col drone!

Il bellissimo ed emozionante video è di Ellis Van Jason, che ha guidato il suo drone lungo la Cresta dell’Hörnli, lungo la via normale svizzera al Cervino.

Il drone parte nei pressi della Hörnlihütte e poi, su filo di cresta, sale pinnacoli e rocce sino in vetta ai 4.478 mt.

Buona Visione!

La prima salita

È la via, più o meno, con qualche differenza, fatta dallo storico esploratore britannico Edward Whymper (1840-1911) che mise piede per primo sul Cervino. Un’avventura, piena di rivalità, epica e tragica. Era il 14 luglio 1865.

Dall’altra parte della montagna, attraverso la cresta del Leone, Jean-Antoine Carrel, Jean-Baptiste Bich e Amé Gorret hanno vinto il premio di consolazione con la seconda assoluta, tre giorni dopo.

L’autore

Ellis van Jason Questa estate mi sono sfidato ad avventurarmi nella montagna più pericolosa del mondo con un drone FPV da 5 pollici. Una salita di 1,7 chilometri verticali e 3,5 chilometri orizzontali in meno di cinque minuti era qualcosa che non potevo nemmeno immaginare quando ho iniziato questo hobby.
Dopo un sacco di pianificazione e un po’ di supporto mentale, ho potuto vivere la più spettacolare della Svizzera da una prospettiva completamente diversa.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

2 Commenti

  1. Veramente un GRANDIOSO SPETTACOLO! Per tutti quelli come me che la scalata al Cervino è stata e rimarrà un sogno…possiamo vivere un’emozione tutta ad un fiato e riflettete su quanto la natura, insieme alla capacità umana, ci possa offrire fino a quando riusciremo a rispettarla! Un grosso abbraccio di gratitudine all’autore del filmato! COMPLIMENTI!

  2. Una grande emozione anche solo aver avuto la fortuna di guardare e scoprire ancora di più la magia di questa vetta altissima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button